PENSIERINO n. 947 del 05- Aprile -2023

«…  soltanto chi “si adegua” scrupolosamente al Divin Volere… “realizza” veramente il Fine della Creazione… della Redenzione e della Santificazione che è la glorificazione della Santissima Trinità  …»

(Parte terza)

Dal Vangelo secondo Matteo (6,5-10)

[5] Quando pregate,

non siate simili agli ipocriti

che amano pregare stando ritti nelle sinagoghe

e negli angoli delle piazze, per essere visti dagli uomini.

In verità vi dico:

hanno già ricevuto la loro ricompensa.

[6] tu invece, quando preghi,

entra nella tua camera e,

chiusa la porta,

prega il Padre tuo nel segreto;

e il Padre tuo,

che vede “nel segreto”,

ti ricompenserà !

[7] Pregando poi,

non sprecate parole come i Pagani,

i quali credono di venire ascoltati a forza di parole.

[8] Non siate dunque come loro,

perché il Padre vostro

sa di quali cose avete bisogno

ancor prima che gliele chiediate.

[9] Voi dunque pregate così:

Padre nostro che sei nei Cieli,

sia santificato il Tuo Nome;

[10] venga il Tuo Regno;

sia fatta la Tua Volontà,

come in Cielo così in Terra.

(Parola del Signore Dio)

 

< Pater Noster, Qui es in Caelis,

sanctificetur Nomen Tuum,

adveniat Regnum Tuum,

fiat Voluntas Tua, sicut in Caelo, et in Terra.

Panem nostrum supersubstantialem da nobis hodie;

et dimitte nobis Debita nostra,

sicut et nos dimittimus Debitoribus nostris;

et ne inducas nos in Tentationem,

sed libera nos a Malo ! >

 

Nelle prime due parti di questo PENSIERINO

abbiamo meditato su chi… “anteponendo” sempre…

la Divina Volontà alla Volontà Umana… non ha mai peccato…

ossia su Gesù e Maria… sul Divin Figliuolo e su Sua Madre Maria…

sempre Perfetti… nei loro Pensieri… in ogni loro Azione…

sempre concordi e in armonia col Divin Volere…

e pertanto Entrambi “immacolati”… senza alcun Peccato…

grandissimo e fondamentale Esempio per tutti noi…

di come vada sempre fatta e “vissuta” la Volontà di Dio…

anche nelle situazioni più difficili e drammatiche…

come quella da loro vissuta durante l’Evento del Calvario…

 

Ebbene… per seguire il loro santissimo Esempio è indispensabile…

pregare il più possibile… come suggerisce il santo Vangelo:

 

< (Gesù …) disse loro una Parabola sulla necessità di pregare sempre, senza stancarsi… (Lc 18,1) >

 

Infatti senza una vera e sincera Preghiera…

nessun Santo si è mai santificato… !

 

La nostra Preghiera deve essere quindi umile e “sincera”…

 

Per esempio… quando diciamo:

 

< sia fatta la Tua Volontà… come in Cielo così In Terra…>

 

ci impegniamo proprio a seguire il Divin Volere…

ossia che la nostra Anima sia sempre orientata ad “assecondare”…

nel miglior modo possibile… 

il Divino Disegno (venga il Tuo Regno…)

e soltanto così ci stiamo veramente impegnando a “santificarCi”…

 

Inoltre il Divino Disegno … in estrema sintesi…

è quello di ricondurre allo Splendore iniziale l’Opera:

 

  • della Creazione…

  • della Redenzione…

  • della Santificazione…

 

affinché la Santissima Trinità riceva da noi Creature…

la Gloria più grande… !

Nella prossima e ultima parte di questo PENSIERINO…

continueremo ad approfondire questi concetti…

alla LUCE del Vero Magistero… e della Sacra Scrittura…

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo sui social:

Lascia un commento

Solve : *
17 + 22 =


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ItalySpainEnglishFrenchBrazil