PENSIERINO n. 946 del 04- Aprile -2023

«…  soltanto chi “si adegua” scrupolosamente al Divin Volere… “realizza” veramente il Fine della Creazione… della Redenzione e della Santificazione che è la glorificazione della Santissima Trinità  …»

(Parte seconda)

Dal Vangelo secondo Luca (1,39-42 / 46-55)

[39] In quei giorni Maria si mise in viaggio verso la montagna

e raggiunse in fretta una città di Giuda.

[40] Entrata nella casa di Zaccaria,

salutò Elisabetta.

[41] Appena Elisabetta ebbe udito il Saluto di Maria,

il bambino le sussultò nel grembo.

Elisabetta fu piena di Spirito Santo

[42] ed esclamò a gran voce:

“Benedetta Tu fra le donne e benedetto il Frutto del Tuo Grembo !

[…]

[46] Allora Maria disse:

“L’Anima mia magnifica il Signore

[47] e il mio Spirito esulta in Dio, mio Salvatore,

[48] perché ha guardato l’Umiltà della Sua Serva !

D’ora in poi tutte le Generazioni mi chiameranno Beata.

[49] Grandi Cose ha fatto in me l’Onnipotente

e Santo è il Suo Nome:

[50] Di Generazione in Generazione

La Sua Misericordia si stende su quelli che Lo temono !

(Parola del Signore Dio)

 

< Ave Maria, gratia plena,

Dominus tecum,

benedicta tu in mulieribus,

et benedictus fructus ventris tui, Iesus.

Sancta Maria, mater Dei,

ora pro nobis peccatoribus, 

nunc et in hora mortis nostrae.

Amen. >

 

Nel PENSIERINO precedente abbiamo ricordato…

come nessuno abbia mai portato più Frutti di Gesù…

che… annientando Se Stesso… con la Sua Santa Croce…

ha redento tutto il Genere Umano…

del presente… del passato… e del futuro…

 

Ma è altrettanto vero e perfettamente “noto”…

che Gesù è “il Frutto benedetto” del Grembo dell’Immacolata…

come proclamiamo esplicitamente pregando l’Ave Maria:

 

Tu sei benedetta fra le donne…

e benedetto è il FRUTTO del Tuo Seno, Gesù !

 

E pertanto… a sua volta… nessuna Creatura…

ha mai portato un Frutto più grande…

di Quello portato… dalla Madre di Dio e Madre nostra…

Maria Santissima… l’Immacolata Concezione… !

 

E in effetti il grandioso Miracolo dell’Incarnazione del Logos…

è potuto avvenire anche grazie alla grandissima Umiltà dell’Immacolata…

perfettamente cosciente che la Potenza del Signore…

agisce “soltanto” per mezzo dell’Umiltà e della docilità…

e “opera” solo per mezzo della piccolezza e della debolezza:

< … il mio Spirito esulta in Dio, mio Salvatore,

perché ha guardato l’Umiltà della Sua Serva !>

Nelle prossime Parti di questo PENSIERINO…

continueremo ad approfondire questi concetti…

alla LUCE del Vero Magistero… e della Sacra Scrittura…

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo sui social:

Lascia un commento

Solve : *
20 − 5 =


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ItalySpainEnglishFrenchBrazil