PENSIERINO n. 906 del 23- Febbraio-2023

«…  i Sacramenti sono Segni efficaci della Grazia… e non “figure o simboli”… sono Segni efficaci perché in Essi agisce Cristo stesso… vero Dio e vero Uomo… per moltiplicare nella Chiesa i “Figli di Dio” e poterli assistere nel loro “transito” dalla Terra all’Eternità …»

(Parte seconda)

Dal Vangelo secondo Giovanni (6,47-54)

[47] IN VERITÀ, IN VERITÀ VI DICO:

CHI CREDE “HA LA VITA ETERNA” !

[48] Io sono il Pane della Vita.

[49] I vostri padri hanno mangiato la manna nel deserto e sono morti;

[50] questo è il Pane che discende dal Cielo,

perché chi ne mangia non muoia.

[51] Io sono il Pane vivo, disceso dal Cielo.

Se uno mangia di questo Pane “vivrà in Eterno”

e il Pane che Io darò è la Mia Carne per la Vita del Mondo”.

[52] Allora i Giudei si misero a discutere tra di loro:

“Come può costui darci la sua carne da mangiare?”.

[53] Gesù disse:

“In Verità, in Verità vi dico:

se non mangiate la Carne del Figlio dell’Uomo

e non bevete il Suo Sangue, non avrete in voi la Vita !

[54] CHI MANGIA LA MIA CARNE

E BEVE IL MIO SANGUE “HA LA VITA ETERNA”

E IO LO RISUSCITERÒ NELL’ULTIMO GIORNO !

(Parola del Signore Dio)

 

Nel PENSIERINO precedente abbiamo ricordato che purtroppo…

la maggior parte dei Pastori “moderni” trattano…

e “armeggiano” con i Sacramenti…

(“Frutti ” preziosissimi della Redenzione… )

con tale noncuranza e “disinvoltura”…

da indurre sempre di più nei Fedeli…

una triste mancanza della dovuta venerazione di tali Doni divini…

 

Inoltre… negli ultimi anni è stata volutamente…

e incredibilmente “ignorata” da quasi tutti i Pastori…

la fondamentale e plurisecolare tradizione…

di deporre la Particola del Pane consacrato…

soltanto “sulla lingua” dei comunicandi…

 

Non si tratta di un errore di poco conto…

perché quella “tradizione” o modalità…

è tanto importante quanto indispensabile…

in quanto… a differenza della “Comunione nella mano”…

permette di evitare il gravissimo pericolo…

di profanare le Specie eucaristiche…

nelle quali è presente Cristo in Corpo… Sangue… Anima… e Divinità… !

 

Ma c’è anche un altro grave motivo…

per cui deve essere assolutamente evitato…

l’abuso liturgico della “Comunione nella mano”…

 

Infatti la “Comunione nella mano”…

è sempre stata una tipica “pratica protestante”…

con un significato sfacciatamente “anticattolico”…

ossia è un “modo” perfido e subdolo…

per manifestare il rifiuto di credere…

nella reale Presenza di Cristo nell’Eucarestia… !

Nelle prossime Parti di questo PENSIERINO…

continueremo ad approfondire questi concetti…

alla LUCE del Vero Magistero… e della Sacra Scrittura…

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo sui social:

Lascia un commento

Solve : *
29 + 11 =


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ItalySpainEnglishFrenchBrazil