PENSIERINO n. 747 del 17 Settembre 2022

«… per appartenere a Dio ed essere veri “Strumenti di Dio” e non “Strumenti Satana”…  è indispensabile essere disposti a lasciarsi “maneggiare da Dio” …»

(Parte terza) 

Dalla Lettera di San Paolo ai Romani (1,  22- 32)

[22] MENTRE “SI DICHIARAVANO” SAPIENTI,

SONO DIVENTATI STOLTI

[23] e hanno cambiato la Gloria dell’incorruttibile Dio

con l’immagine e la figura dell’uomo corruttibile,

di uccelli, di quadrupedi e di rettili.

[24] PERCIÒ DIO LI HA ABBANDONATI ALL’IMPURITÀ

SECONDO I DESIDERI DEL LORO CUORE,

SÌ DA DISONORARE FRA DI LORO I PROPRI CORPI,

[25] poiché essi hanno cambiato la Verità di Dio con la Menzogna

e hanno venerato e adorato la creatura al posto del Creatore,

che è Benedetto nei secoli.

Amen.

[26] PER QUESTO DIO LI HA ABBANDONATI A PASSIONI INFAMI;

LE LORO DONNE HANNO CAMBIATO I RAPPORTI NATURALI

IN RAPPORTI CONTRO NATURA.

[27] Egualmente anche gli uomini,

lasciando il rapporto naturale con la donna,

si sono accesi di passione gli uni per gli altri,

COMMETTENDO ATTI IGNOMINIOSI UOMINI CON UOMINI,

ricevendo così in se stessi

la punizione che s’addiceva al loro traviamento.

[28] E poiché hanno disprezzato la conoscenza di Dio,

DIO LI HA ABBANDONATI IN BALÌA D’UNA INTELLIGENZA DEPRAVATA,

SICCHÉ COMMETTONO CIÒ CHE È INDEGNO,

[29] colmi come sono di ogni sorta di ingiustizia,

di malvagità, di cupidigia, di malizia; pieni d’invidia, di omicidio,

di rivalità, di frodi, di malignità; diffamatori,

[30] maldicenti, nemici di Dio, oltraggiosi, superbi, fanfaroni,

INGEGNOSI NEL MALE, RIBELLI AI GENITORI,

[31] insensati, sleali, senza cuore, senza misericordia.

[32] E PUR CONOSCENDO IL GIUDIZIO DI DIO,

CHE CIOÈ GLI AUTORI DI TALI COSE MERITANO LA MORTE, (l’eterna Dannazione …)

NON SOLO CONTINUANO A FARLE,

MA ANCHE APPROVANO CHI LE FA.

(Parola di Dio)

Nel PENSIERINO precedente abbiamo appena visto… quanto dolorosa

e triste sia la realtà dei Pastori cattolici “pseudo Strumenti” di Dio…

ossia della maggior parte dei Cardinali… Vescovi… e Sacerdoti che…

come dei bambini capricciosi… si rifiutano ostinatamente… 

di lasciarsi “maneggiare” da Dio…ma che invece dinanzi al popolo… 

affermano ipocritamente e sfacciatamente di essere “Strumenti” di Dio… !

Purtroppo tutte queste osservazioni non sono affatto delle esagerazioni… 

ma sono la constatazione dell’evidente stato di sfacelo…

in cui versa negli ultimi secoli l’amatissima Sposa di Cristo… 

una Sposa infedele… che sta dando a tutti di se stessa una terrificante “visione”… 

molto più devastante della visione (*)… che ebbe il Sommo Pontefice Leone XIII…

  • una visione di lotte intestine… di odi tra Vescovi… tra Cardinali…

  • una visione delle più turpi passioni…

  • una visione dei peggiori disordini morali… perfino di tipo omosessuale…

  • una visione spaventosa di mali di ogni specie…

Nella prossima e ultima parte di questo PENSIERINO…

continueremo ad approfondire questi concetti…

alla LUCE del Vero Magistero… e della Sacra Scrittura…

 

< Nota (*): Nel 1884, la mattina del 13 ottobre, esattamente 33 anni prima dell’Apparizione più importante di Fatima… la SESTA… quella del Miracolo del Sole… Leone XIII durante una celebrazione nella Cappella Paolina, parve improvvisamente immobilizzato per qualche minuto, dopo di che, con aspetto provato, rientrò prontamente nel suo studio, compose l’invocazione all’Arcangelo Michele a difesa da qualche azione incombente del Diavolo e la affidò manoscritta al responsabile della Congregazione dei Riti affinchè fosse inserita nell’ambito del Rituale Romano. Quella preghiera “esorcismo” fu poi rimossa da “innovative” disposizioni dopo il Concilio Vaticano II. >

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo sui social:

Lascia un commento

Solve : *
3 + 19 =


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ItalySpainEnglishFrenchBrazil