PENSIERINO n. 920 del 09- Marzo-2023

«… se i Pastori cattolici difettano di vera Fede… di vero Amore… di Preghiera sincera e sofferenza accettata… purtroppo ogni loro attività è nulla… è vana perché non serve a salvare Pecorelle in quanto la loro frenetica attività è solo “esteriore” …»

(Parte quarta)

Dalla Lettera di San Paolo ai Colossesi (1,24)

[24] PERCIÒ “SONO LIETO”

DELLE SOFFERENZE CHE SOPPORTO PER VOI

E COMPLETO NELLA MIA CARNE

“QUELLO CHE MANCA”

AI PATIMENTI DI CRISTO…

A FAVORE DEL SUO CORPO

CHE È LA CHIESA !

(Parola di Dio)

 

< perciò “sono lieto” delle sofferenze che sopporto per voi…>

 

… afferma San Paolo… e:

 

<Tanto è il Bene che mi aspetto… che ogni pena m’è diletto ! >

 

affermava un altro grandissimo Santo… San Francesco d’Assisi… !

 

E in effetti… San Francesco d’Assisi…

può essere sicuramente visto anche…

come un “modello” di santità per tutti…

e soprattutto per i Pastori cattolici…

 

Imitare i grandi Santi… equivale ad accettare grandi sofferenze…

perché quei grandissimi Personaggi… i più grandi della Storia…

(della vera Storia e non quella che ci insegnano a scuola …)

hanno scelto liberamente di soffrire moltissimo…

in quanto con la loro sofferenza…

si sono avvicinati sempre di più a Cristo in Croce…

concorrendo in quel modo a completare…

il Mistero della Redenzione nella Chiesa Cattolica…

 

È questo il vero motivo per cui i grandi Santi della Storia…

sono stati pochissimi… perché solo quei “pochissimi”…

hanno accettato grandi sofferenze per Amore…

 

Stiamo parlando di Personaggi vissuti tanto tempo fa…

perché se nella nostra Era…

esistono solo “falsi Santi” e mancano “quelli veri”…

ciò è dovuto al fatto che stiamo vivendo…

l’Era del cosiddetto “benessere”…

dello “star bene a tutti i costi”…

“benessere” che in realtà “nasconde”…

un grandissimo “malessere” interiore… spirituale…

in quanto ci allontana sempre di più da Dio… dal vero Amore… !

 

L’insofferenza verso la Sofferenza… anche minima…

è il grande errore… che purtroppo dilaga nella nostra Era…

Dio… che è Amore infinito…

Desidera che i suoi Pastori tornino a essere responsabili…

e coscienti del loro “vero ruolo” nel Corpo Mistico che è la vera Chiesa…

 

Li vuole di nuovo “vivi”… come erano tanto tempo fa…

ossia vibranti di Grazia… di Fede…

di Amore… e quindi di Sofferenza accettata… !

Torneremo a parlare del Vero Pastore cattolico

in prossimi PENSIERINI… vista la grande attualità…

e soprattutto… vista la grande importanza…

sempre alla LUCE del Vero Magistero… e della Sacra Scrittura…

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo sui social:

Lascia un commento

Solve : *
11 + 27 =


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ItalySpainEnglishFrenchBrazil