PENSIERINO n. 537 del 19 Febbraio 2022

«… affidarsi ciecamente a Dio che è Amore infinito… senza la presunzione di “voler sindacare” il Suo Operato …»

(Parte prima)

Dal Vangelo secondo Marco (10,46-52)

[46] E giunsero a Gerico.

E mentre partiva da Gerico insieme ai Discepoli e a molta folla,

IL FIGLIO DI TIMÈO, BARTIMÈO, CIECO,

sedeva lungo la strada a mendicare.

[47] Costui, al sentire che c’era Gesù Nazareno,

cominciò a gridare e a dire:

“Figlio di Davide, Gesù, abbi pietà di me!”.

[48] Molti lo sgridavano per farlo tacere, ma egli gridava più forte:

“Figlio di Davide, abbi pietà di me !”.

[49] Allora Gesù si fermò e disse:

“Chiamatelo !”.

E chiamarono il cieco dicendogli:

“CORAGGIO! ALZATI, TI CHIAMA !”.

[50] Egli, gettato via il mantello, balzò in piedi e venne da Gesù.

[51] Allora Gesù gli disse:

“Che vuoi che io ti faccia?”.

E il cieco a lui:

“Rabbunì, che io riabbia la vista!”.

[52] E Gesù gli disse:

“VÀ, LA TUA FEDE TI HA SALVATO !”

E SUBITO RIACQUISTÒ LA VISTA

e prese a seguirLo per la strada.

(Parola del Signore Dio)

 

Bartimèo non dubitava… ma aveva Fede perché… 

pur non avendo la vista biologica… in quanto cieco…

possedeva la Vista più importante… la Vista “spirituale” …

e quindi era sicuro della Natura Divina di Gesù…

 ossia Bartimèo era “animato” da una vera e autentica Fede:

 

< Và, “la tua Fede” ti ha salvato… e subito (…Bartimèo …) riacquistò la vista (…biologica…)

e prese a seguirLo “per la strada”… >

 

Gesù… accompagnato dai suoi Discepoli e da molta folla… 

sta lasciando Gerico per salire fino a Gerusalemme (… “la Strada” …)

 

Bartimèo era figlio (Bar  →  figlio di)

di Timèo  (in greco antico Τιμαῖος  →  Timaios)

il nome Timèo significa “degno di stima… di onore”…

 

< … il figlio di Timèo, Bartimèo, cieco, sedeva “lungo la strada” a mendicare … >

 

Potrebbe sembrare decisamente “strano” 

che il figlio di “un uomo molto stimato” 

stia passando la sua vita a mendicare “lungo la strada”…

 

In realtà non risulta affatto “strano” se prima riusciamo

a comprendere in profondità questo brano del Vangelo…

analizzando attentamente anche alcuni suoi “Simbolismi”… 

 

Nelle prossime Parti di questo PENSIERINO…

continueremo ad approfondire questi concetti…

alla LUCE del Vero Magistero… e della Sacra Scrittura…

 

 

 

 

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo sui social:

Lascia un commento

Solve : *
11 − 7 =


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ItalySpainEnglishFrenchBrazil