PENSIERINO n. 28 del 28-settembre-2020

« … lo Spirito di Mosè ed Elia … simboleggia la ricostruzione della vera Chiesa … »

Dal Vangelo secondo Matteo (17,1-4)

[1] Sei giorni dopo, Gesù prese con sé Pietro, Giacomo e Giovanni suo fratello e li condusse in disparte, su un alto Monte. 

[2] E fu trasfigurato davanti a loro; il suo Volto brillò come il Sole e le sue Vesti divennero candide come la Luce. 

[3] Ed ecco apparvero loro Mosè ed Elia, che conversavano con Lui. 

[4] Pietro prese allora la parola e disse a Gesù: “Signore, è bello per noi restare qui; se vuoi, farò qui tre tende, una per Te, una per Mosè e una per Elia”. 


(Parola del Signore Dio)

 

Sei giorni dopo … 

(ricorda ovviamente i Sei Giorni della Creazione … o le Sei Apparizioni di Fatima nel 1917 … )

su un alto Monte … sul Monte Tabor …

Cristo rivela in anticipo … ai tre discepoli prediletti …

il suo Corpo Trasfigurato

lo stesso che … dopo la sua Resurrezione … sarà visto da molti altri … 

In questo episodio … l’Apparizione … sia di Mosè … che di Elia

sta a simboleggiare la “ricostruzione” dell’Immagine e Somiglianza di Dio nell’Umanità …   

“ricostruzione” indispensabile per renderla di nuovo splendente …

piena di vera Luce

come in effetti era … prima che fosse “sfigurata”  dal Peccato Originale …


Ecco il vero significato della Trasfigurazione del Signore sul Tabor ! 

Infatti è proprio Mosè … 

che grazie ai Divini Castighi inflitti agli Egiziani (le famose dieci Piaghe) … 

“riesce” a portar fuori dall’Egitto ( Egitto “metafora” anche di peccato … ) il Popolo di Dio … 

“ricostruendolo” … appunto … ossia liberandolo dalla Schiavitù


Ed è un “ricostruttore” … anche Elia … 

(in ebraico אֱלִיָּהוּ Eliyahu che significa “il Signore è il mio Dio”) … 

divenuto celebre perché sul Monte Carmelo sfidò … 

vinse e fece uccidere tutti i falsi Profeti (i Profeti di Baal) … 

avendo prima “dimostrato al Popolo” che “il vero Dio” non era Baal … 

facendo scendere … con la sua “breve preghiera” … un Fuoco dal Cielo …

che incenerì una pira di legna verde … per di più bagnata …


Per questi motivilo Spirito di Mosè ed Elia … 

simboleggia anche la “ricostruzione” della vera Chiesa … (→ rif. PENSIERINI n. 12 e 14)

Ad esempio … il Popolo Ebraico … ai Tempi di Gesù … aveva perso lo “Spirito di Elezione” …

per questo motivo non Lo riconobbe come il Messia profetizzato …

per cui … era necessario uno “Spirito di Ricostruzione” …

uno “Spirito di Mosè ed Elia” …

per salvarne almeno una Parte dalla Dannazione Eterna

 

Allo stesso modoai nostri giorni … anche il Popolo Cristiano

ha perso il vero “Spirito Cattolico” … lo “Spirito” delle sue Origini …

ed è necessario … urgente … oggi … come allora …

recuperare lo “Spirito di Ricostruzione” …

lo “Spirito dei due Testimoni dell’Apocalisse” …

lo “Spirito di Mosè ed Elia” …

per salvare … almeno una Parte del Popolo Cristiano …

dalla Dannazione Eterna …

 

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo sui social:

Lascia un commento

Solve : *
21 − 18 =


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ItalySpainEnglishFrenchBrazil