PENSIERINO n. 224 del 12-aprile-2021

«… I Sacramenti… Frutti Preziosi della Redenzione… (Parte quarta)»

Dal Vangelo secondo Matteo (26,26-29)

[26] Ora, mentre Essi mangiavano, Gesù “prese il Pane” e, pronunziata la Benedizione, Lo spezzò e Lo diede ai Discepoli dicendo: “prendete e mangiate; QUESTO È IL MIO CORPO”.

[27] Poi “prese il Calice” e, dopo aver reso Grazie, Lo diede loro, dicendo: “Bevetene tutti,

[28] perché QUESTO È IL MIO SANGUE dell’Alleanza, VERSATO PER MOLTI, IN REMISSIONE DEI PECCATI.

[29] Io vi dico che da ora non berrò più di questo Frutto della Vite fino al Giorno in cui Lo berrò Nuovo con voi NEL REGNO DEL PADRE MIO”.

Dal Vangelo secondo Marco (14,22-25)

[22] Mentre mangiavano “prese il Pane” e, pronunziata la Benedizione, Lo spezzò e Lo diede loro, dicendo: “prendete, QUESTO È IL MIO CORPO”.

[23] Poi “prese il Calice” e rese Grazie, Lo diede loro e ne bevvero tutti.

[24] E disse: “QUESTO È IL MIO SANGUE, IL SANGUE DELL’ALLEANZA VERSATO PER MOLTI.

[25] In Verità vi dico che Io non berrò più del Frutto della Vite fino al Giorno in cui Lo berrò Nuovo NEL REGNO DI DIO”.

Dal Vangelo secondo Luca (22,14-20)

[14] Quando fu l’Ora, prese posto a Tavola e gli Apostoli con Lui,

[15] e disse: “Ho desiderato ardentemente di mangiare questa Pasqua con voi, PRIMA DELLA MIA PASSIONE,

[16] poiché vi dico: non La mangerò più, finché Essa non si compia nel Regno di Dio”.

[17] E preso un Calice, rese Grazie e disse: “PrendeteLo e distribuiteLo tra voi,

[18] poiché vi dico: da questo Momento non berrò più del Frutto della Vite, FINCHÉ NON VENGA IL REGNO DI DIO”.

[19] Poi, “preso un Pane”, rese Grazie, Lo spezzò e Lo diede loro dicendo: “QUESTO È IL MIO CORPO che è dato per voi; fate questo in Memoria di Me”.

[20] Allo stesso modo dopo aver cenato, “prese il Calice” dicendo: “Questo Calice è LA NUOVA ALLEANZA NEL MIO SANGUE, che viene versato per Voi”.

(Parola del Signore Dio)

 

< “Il nostro Modo di pensare è conforme all’Eucaristia, e l’Eucaristia, a sua volta, Si accorda con il nostro Modo di pensare” >
(→ n. 1327 Catechismo della Chiesa Cattolica – Sant’Ireneo di Lione, Adversus haereses )

 

Concludiamo l’ultima parte… di questo PENSIERINO…

dedicato …  ai Sacramenti… Frutti Preziosi della Redenzione…

accennando solo qualcosa… sul Sacramento dei Sacramenti…

ossia sull’Eucaristia… il Santissimo Sacramento…

Gesù… Si è sacrificato per Noi…

per farci condividere… la Vita Divina…

e ha istituito… il Sacramento della Santissima Eucaristia…

per santificarCi… e farCi partecipi… del Suo Corpo

e Sangue… ossia per farCi partecipi… di Dio Stesso… !

Gesù… Vero Dio e Vero Uomo… è la Nostra Via… Verità… e Vita… 

e il Suo Regno… qui sulla Terra… è la vera Chiesa Cattolica…

(la Sua Chiesa… ) ossia… il Suo Corpo Mistico…

e la Vita… di questo Mistico Corpo…

è proprio l’Eucaristia… il Santissimo Sacramento… !

Grazie all’Eucaristia…
 

  •   il Dio Inaccessibile  Si rende Accessibile

  •   il Dio Invisibile Si rende Visibile

  •   e Si rende disponibile a divinizzarCi


L’Eucaristia… è chiamata anche “Comunione”…

perché… mediante questo Sacramento… 

Cristo… ci rende partecipi… del suo Corpo… del suo Sangue… 

e della sua Divinità… per formare un solo Corpo in Lui… !

 

Torneremo a parlare… dei Sacramenti…

in prossimi PENSIERINI… vista la grande attualità…

e soprattutto… vista la grande importanza…

sempre alla LUCE del Vero Magistero… e della Sacra Scrittura…







Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo sui social:

Lascia un commento

Solve : *
23 + 18 =


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ItalySpainEnglishFrenchBrazil