PENSIERINO n. 163 del 10-febbraio-2021

«…  nella Prima Messa… che “trascende”… il Tempo e lo Spazio…  sono “presenti”… i Fedeli di tutte le Messe… di ogni Epoca…  (Parte terza)»

Dal Vangelo secondo Matteo (26,26-29)

[26] Ora, mentre Essi mangiavano, Gesù “prese il Pane” e, pronunziata la Benedizione, Lo spezzò e Lo diede ai Discepoli dicendo: “prendete e mangiate; QUESTO È IL MIO CORPO”.

[27] Poi “prese il Calice” e, dopo aver reso Grazie, Lo diede loro, dicendo: “Bevetene tutti,

[28] perché QUESTO È IL MIO SANGUE dell’Alleanza, VERSATO PER MOLTI, IN REMISSIONE DEI PECCATI.

[29] Io vi dico che da ora non berrò più di questo Frutto della Vite fino al Giorno in cui Lo berrò Nuovo con voi NEL REGNO DEL PADRE MIO”.

Dal Vangelo secondo Marco (14,22-25)

[22] Mentre mangiavano “prese il Pane” e, pronunziata la Benedizione, Lo spezzò e Lo diede loro, dicendo: “prendete, QUESTO È IL MIO CORPO”.

[23] Poi “prese il Calice” e rese Grazie, Lo diede loro e ne bevvero tutti.

[24] E disse: “QUESTO È IL MIO SANGUE, IL SANGUE DELL’ALLEANZA VERSATO PER MOLTI.

[25] In Verità vi dico che Io non berrò più del Frutto della Vite fino al Giorno in cui Lo berrò Nuovo NEL REGNO DI DIO”.

Dal Vangelo secondo Luca (22,14-20)

[14] Quando fu l’Ora, prese posto a Tavola e gli Apostoli con Lui,

[15] e disse: “Ho desiderato ardentemente di mangiare questa Pasqua con voi, PRIMA DELLA MIA PASSIONE,

[16] poiché vi dico: non La mangerò più, finché Essa non si compia nel Regno di Dio”.

[17] E preso un Calice, rese Grazie e disse: “PrendeteLo e distribuiteLo tra voi,

[18] poiché vi dico: da questo Momento non berrò più del Frutto della Vite, FINCHÉ NON VENGA IL REGNO DI DIO”.

[19] Poi, “preso un Pane”, rese Grazie, Lo spezzò e Lo diede loro dicendo: “QUESTO È IL MIO CORPO che è dato per voi; fate questo in Memoria di Me”.

[20] Allo stesso modo dopo aver cenato, “prese il Calice” dicendo: “Questo Calice è LA NUOVA ALLEANZA NEL MIO SANGUE, che viene versato per Voi”.

(Parola del Signore Dio)

 

prese il Pane”   → …e Gesù disse… →  “QUESTO… È IL MIO CORPO…

prese il Calice”  → …e Gesù disse… → “QUESTO… È IL MIO SANGUE… IL SANGUE DELL’ALLEANZA… VERSATO PER MOLTI…


→ Dal Santo Vangelo : (Matteo 26 ; Marco 14 ; Luca 22 )


La Prima Messa… del “Giovedì Santo”…

“trascendendo”… il Tempo e lo Spazio…

“contiene” tutte le altre Sante Messe…

celebrate da tutti i Vescovi… e da tutti i Sacerdoti…

fino alla Fine del Mondo… e infatti :

  • il CALICE… sul quale il Celebrante pronuncia le Parole della Consacrazione…
    “misticamente”… È  REALMENTE IDENTICO a quello che Gesù usò in quella Prima Messa…

  • la CONSACRAZIONE del Sacerdote… quando celebra il Santo Sacrificio della Messa… “misticamente”… È “SEMPRE ESATTAMENTE IDENTICA” (che si ripete… ) a quella di “Gesù consacrante” nel Cenacolo… poichè GESÙ’ È IN REALTÀ L’UNICO CHE HA IL POTERE di Transustanziare… e quindi in quel preciso istante si serve… per questo… del Sacerdote ministeriale… quale “Suo strumento”… 


Concetti davvero importanti e profondi… che si immergono nei Misteri di Dio… 

ai quali ci si accosta solo con la “vera” Fede… 

come ci ricorda anche il seguente passo della Lettera agli Ebrei (11,6)



< Senza la Fede però… è impossibile esserGli graditi… chi infatti s’accosta a Dio…. deve credere che Egli esiste… e che Egli ricompensa… coloro che Lo cercano > 



Ed è infatti per vera Fede che si arriva a credere … 

che “Colui che celebra” la Santa Messa… 

sta celebrando proprio lo stesso identico Sacrificio… 

quello “iniziato” da Nostro Signore Gesù Cristo… 

nel Cenacolo di Gerusalemme…

Sacrificio… che poi… fu consumato… sulla Santa Croce… !


Nella prossima ed ultima parte di questo PENSIERINO…

continueremo ad approfondire questi concetti…

alla LUCE del Vero Magistero… e della Sacra Scrittura… 







Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo sui social:

Lascia un commento

Solve : *
2 + 13 =


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ItalySpainEnglishFrenchBrazil