PENSIERINO n. 998 del 26- Maggio -2023

«… la Vera Chiesa cattolica sta tornando… rileggiamo attentamente… i quinti e ultimi 200 Pensierini …»

(Parte seconda)

Dal Vangelo secondo Luca (2,27-32)

[27] MOSSO DUNQUE DALLO SPIRITO, (Il Profeta Simeone …)

SI RECÒ AL TEMPIO;

E MENTRE I GENITORI VI PORTAVANO IL BAMBINO GESÙ

PER ADEMPIERE LA LEGGE,

[28] LO PRESE TRA LE BRACCIA E BENEDISSE DIO:

[29] “ORA LASCIA, O SIGNORE,

CHE IL TUO SERVO VADA IN PACE SECONDO LA TUA PAROLA;

[30] PERCHÉ I MIEI OCCHI

HAN VISTO LA TUA SALVEZZA,

[31] PREPARATA DA TE

DAVANTI A TUTTI I POPOLI,

[32] LUCE PER ILLUMINARE LE GENTI

E GLORIA DEL TUO POPOLO ISRAELE”.

[33] IL PADRE E LA MADRE DI GESÙ

SI STUPIVANO DELLE COSE CHE SI DICEVANO DI LUI.

[34] SIMEONE LI BENEDISSE E PARLÒ A MARIA, SUA MADRE:

“EGLI È QUI PER LA ROVINA

E LA RISURREZIONE DI MOLTI IN ISRAELE,

SEGNO DI CONTRADDIZIONE

[35] PERCHÉ SIANO SVELATI I PENSIERI DI MOLTI CUORI.

E ANCHE A TE

UNA SPADA TRAFIGGERÀ L’ANIMA !”

(Parola del Signore Dio)

 

< … e anche a Te (Vergine Immacolata …) una Spada trafiggerà l’Anima !>

 

La Madre di Dio… la Madre della Chiesa e Madre nostra…

ossia la Vergine Immacolata…

ha “liberamente” accettato di soffrire atrocemente…

sia sotto la Croce… quando rinnovò “il suo Sì” a Dio-Padre…

per liberarci dalla schiavitù di Satana…

che… successivamente… fino ai nostri “Ultimi Tempi”…

come ci rivela Lei stessa tramite un Sacerdote:

 

< SONO LA VOSTRA MADRE ADDOLORATA.

LA SPADA,

CHE TRAFISSE IL MIO CUORE SOTTO LA CROCE,

CONTINUA A FERIRMI PER LA GRANDE SOFFERENZA

CHE ORA STA VIVENDO LA CHIESA,

CORPO MISTICO DEL MIO FIGLIO GESÙ !

 

TUTTE LE SOFFERENZE DELLA CHIESA

SONO NEL MIO CUORE IMMACOLATO E ADDOLORATO.

È COSÌ CHE ANCORA OGGI ADEMPIO AL MIO COMPITO MATERNO,

GENERANDO NEL DOLORE QUESTA MIA FIGLIA (la vera Chiesa …)

A UNA NUOVA VITA.

PER QUESTO DIVENTA SEMPRE PIÙ IMPORTANTE

LA FUNZIONE DELLA MADRE

NEL MOMENTO PRESENTE DELLA SUA DOLOROSA PURIFICAZIONE ! >

(→ Messaggio Divino dettato dalla Madre di Dio a un famoso Sacerdote il 15 settembre 1980, Festa di Maria Santissima Addolorata)

 

Purtroppo noi… Suoi “ingrati” Figli (e perfino i Pastori cattolici …)

non riusciamo quasi mai a percepire l’immensa grandezza…

dell’Amore della Corredentrice…

Amore talmente “unico” e smisurato da farLe accettare indicibili dolori…

pur di salvarci dall’eterna Dannazione…

non lo “percepiamo” in quanto siamo “incapaci” di vivere la nostra vita di prova…

nella vera fedeltà a Dio… che invece offendiamo gravemente…

a causa dei nostri gravi Peccati… !

Nelle prossime Parti di questo PENSIERINO…

continueremo ad approfondire questi concetti…

alla LUCE del Vero Magistero… e della Sacra Scrittura…

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo sui social:

Lascia un commento

Solve : *
16 + 27 =


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ItalySpainEnglishFrenchBrazil