PENSIERINO n. 733 del 03 Settembre 2022

«… quando l’Immacolata schiaccerà la Testa al Serpente infernale… Satana non avrà più l’aggressiva prepotenza attuale… ma non desisterà ancora dai suoi attacchi … » (Parte prima)   Dalla Lettera di San Paolo a Tito (1,7-11) [7] IL VESCOVO INFATTI, COME AMMINISTRATORE DI DIO, DEV’ESSERE IRREPRENSIBILE: non arrogante, non iracondo, non dedito al vino, non violento, … Leggi tutto

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo sui social:

PENSIERINO n. 616 del 09 Maggio 2022

«… negli “attuali” Ultimi Tempi… il “Mistero di Iniquità” si sta manifestando in tutta la sua tremenda Potenza …» (Parte quarta) Dalla Lettera di San Paolo a Tito (1,7-11) [7] IL VESCOVO INFATTI, COME AMMINISTRATORE DI DIO, DEV’ESSERE IRREPRENSIBILE: non arrogante, non iracondo, non dedito al vino, non violento, non avido di guadagno disonesto, [8] … Leggi tutto

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo sui social:

PENSIERINO n. 455 del 29 Novembre 2021

«… se i Pastori “moderni”… avessero Fede quanto un “granellino di senapa”… non inseguirebbero tanto i piaceri del Mondo… » (Parte terza) Dalla Lettera di San Paolo a Tito (1,7-11) [7] Il VESCOVO infatti, come amministratore di Dio, dev’essere irreprensibile: non arrogante non iracondo non dedito al vino non violento NON AVIDO DI GUADAGNO DISONESTO, … Leggi tutto

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo sui social:

PENSIERINO n. 414 del 19 Ottobre 2021

«…  la Fede senza le Opere è vana… e le Opere senza la Fede… non valgono ! » (Parte seconda) Dalla Lettera di San Paolo a Tito (1,7-11) [7] Il VESCOVO infatti, come amministratore di Dio, dev’essere irreprensibile: non arrogante, non iracondo, non dedito al vino, non violento, NON AVIDO DI GUADAGNO DISONESTO, [8] ma … Leggi tutto

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo sui social:

PENSIERINO n. 342 del 08-Agosto-2021

«…solo la Vera Fede…  fa rinascere dall’Alto… e fa risorgere in Cristo… » (Parte seconda) Dalla Lettera di San Paolo a Tito (1,7-11) [7] Il VESCOVO infatti, come amministratore di Dio, dev’essere irreprensibile: non arrogante, non iracondo, non dedito al vino, non violento, non avido di guadagno disonesto,  [8] ma ospitale, amante del bene, assennato, … Leggi tutto

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo sui social:

PENSIERINO n. 51 del 21-ottobre-2020

« … dice San Paolo: […] a “Questi” bisogna chiudere la bocca !  … » Dalla Lettera di San Paolo a Tito (1,7-11) [7] Il VESCOVO infatti, come amministratore di Dio, dev’essere irreprensibile: non arrogante, non iracondo, non dedito al vino, non violento, non avido di guadagno disonesto,  [8] ma ospitale, amante del bene, assennato, … Leggi tutto

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo sui social:
ItalySpainEnglishFrenchBrazil