PENSIERINO n. 79 del 18-novembre-2020

«…Invochiamo San Raffaele Arcangelo …  affinchè ridoni la Vista… all’Umanità diventata… spiritualmente Cieca…»

Dal Libro di Tobi (3,7-8,11-17)

[7] Nello stesso giorno capitò a Sara figlia di Raguele, abitante di Ecbàtana, nella Media, di sentire insulti da parte di una Serva di suo Padre.

[8] Bisogna sapere che ESSA ERA STATA DATA IN MOGLIE A SETTE UOMINI e che ASMODEO, IL CATTIVO DEMONIO, GLIELI AVEVA UCCISI, PRIMA CHE POTESSERO UNIRSI CON LEI come si fa con le Mogli. A lei appunto disse la Serva: “Sei proprio Tu che uccidi i tuoi Mariti. Ecco, sei già stata data a Sette Mariti e neppure di Uno hai potuto godere.

[…]

[11] In quel momento (Sara) stese le mani verso la finestra e pregò: “Benedetto sei Tu, Dio Misericordioso, e Benedetto è il Tuo Nome nei Secoli. Ti benedicano tutte le Tue Opere per sempre.

[12] Ora a Te alzo la faccia e gli occhi.

[13] Dì che io sia tolta dalla Terra, perché non abbia a sentire più insulti.

[14] Tu sai, Signore, che sono pura da ogni disonestà con uomo

[15] e che non ho disonorato il mio nome, né quello di mio padre nella terra dell’esilio. Io sono l’unica figlia di mio padre. Egli non ha altri figli che possano ereditare, né un fratello vicino, né un parente, per il quale io possa serbarmi come sposa. GIÀ SETTE MARITI HO PERDUTO: perché dovrei vivere ancora? Se tu non vuoi che io muoia, guardami con benevolenza: che io non senta più insulti”.

[16] In quel medesimo momento LA PREGHIERA DI TUTTI E DUE (di Sara e di Tobi) FU ACCOLTA davanti alla Gloria di Dio

[17] e fu mandato RAFFAELE a guarire i due: a togliere le “macchie bianche” dagli Occhi di Tobi, perché CON GLI OCCHI VEDESSE LA LUCE DI DIO; a dare Sara, figlia di Raguele, in Sposa a Tobia, figlio di Tobi, e A LIBERARLA DAL CATTIVO DEMONIO ASMODEO.

(Parola di Dio)

Dal Vangelo secondo Giovanni (9,39-41)

[39] Gesù allora disse:

Io sono venuto in questo Mondo per Giudicare perché

  1.   COLORO CHE NON VEDONO, VEDANO !

  2.   E QUELLI CHE VEDONO, DIVENTINO CIECHI !

[40] ALCUNI DEI FARISEI che erano con Lui, udirono queste Parole,  e Gli dissero: “SIAMO FORSE CIECHI ANCHE NOI ?”

[41] Gesù rispose loro:

“Se foste Ciechi, non avreste alcun Peccato… ma… SICCOME DITE: NOI VEDIAMO, IL VOSTRO PECCATO RIMANE !”

Dal Vangelo secondo Luca (6,39)

[39] Disse loro anche una parabola: «Può forse un CIECO GUIDARE UN ALTRO CIECO? Non cadranno tutt’e due in una buca?


Dal Vangelo secondo Matteo (23,24)

[24] Guide cieche, che filtrate il moscerino e ingoiate il cammello!

 

(Parola del Signore Dio)

 

L’Umanità attuale… è diventata… spiritualmente Cieca

sia a causa dei propri Peccati…

che per Colpa delle “sue Guide”… sia Laiche… che Religiose…

“Cieche” a loro volta… piene di Peccati… come afferma il Santo Vangelo…

Proprio per queste ragioni… oggi più che mai…

è necessario… e urgente… che tutti invochino

la Guida “sicura” degli Angeli e degli Arcangeli

come fece appunto la Famiglia di Tobia…

che invocò la Guida “sicura” degli Angeli…

Dio… infatti … ascoltando le Preghiere di quella Famiglia…

manda “in suo aiuto”… un misterioso personaggio…

che dice di chiamarsi Azaria

ma che in realtà è San Raffaele Arcangelo

Tobi… poi… al figlio Tobia dice:

 “Dio, che è nei Cieli, vi conservi Sani fin là e vi restituisca a me Sani e Salvi; IL SUO ANGELO vi accompagni con la sua Protezione, o Figliolo!” (→ vedi libro di Tobi 5,17)

e a sua moglie… preoccupata per la partenza del figlio:

“Non stare in pensiero, non temere, per loro, o Sorella. UN BUON ANGELO infatti lo accompagnerà, riuscirà bene il suo Viaggio e tornerà Sano e Salvo” (→ vedi libro di Tobi 5,22)


Pertanto… invochiamo anche noi San Raffaele Arcangelo

affinché ridoni la Vista… come fece con Tobi…

all’attuale Umanità… diventata… spiritualmente Cieca… !







Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo sui social:

Lascia un commento

Solve : *
8 − 1 =


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ItalySpainEnglishFrenchBrazil