PENSIERINO n. 572 del 26 Marzo 2022

«…  tutta l’Azione di una vera Pastorale… deve tendere a ri-strappare le Anime a Satana… per poi ridarle a Dio  …»

(Parte quarta)

Dal Vangelo secondo Matteo (17, 14-21)

[14] Appena ritornati presso la folla, si avvicinò a Gesù un uomo

[15] che, gettatosi in ginocchio, gli disse:

“Signore, abbi pietà di mio figlio. Egli è lunatico e soffre molto;

cade spesso nel fuoco e spesso anche nell’acqua;

[16] L’HO GIÀ PORTATO DAI TUOI DISCEPOLI,

MA NON HANNO POTUTO GUARIRLO”.

[17] E Gesù rispose:

“O generazione incredula e perversa!

Fino a quando starò con voi?

FINO A QUANDO DOVRÒ SOPPORTARVI ?

Portatemelo qui”.

[18] E Gesù gli parlò minacciosamente,

e il Demonio uscì da lui

E DA QUEL MOMENTO IL RAGAZZO FU GUARITO.

[19] Allora i Discepoli, accostatisi a Gesù in disparte, Gli chiesero:

“PERCHÉ NOI NON ABBIAMO POTUTO SCACCIARLO ?”

[20] Ed Egli rispose:

“PER LA VOSTRA POCA FEDE !

In Verità vi dico:

se avrete Fede pari a un granellino di senapa,

potrete dire a questo monte: spostati da qui a là,

ED ESSO SI SPOSTERÀ, E NIENTE VI SARÀ IMPOSSIBILE.

[21] Questa razza di Demòni

“NON SI SCACCIA” SE NON CON LA PREGHIERA E IL DIGIUNO !!”

(Parola del Signore Dio)



<  l’ho già portato (… il figlio malato grave …) dai Tuoi Discepoli, ma non hanno potuto guarirlo >

( → dal Vangelo secondo Matteo 17, 16)



Nel PENSIERINO precedente (n. 571) abbiamo accennato ad alcuni motivi 

per cui gli Esorcismi e le Benedizioni dei Pastori ”moderni”… 

non producono quasi mai l’effetto che invece avrebbero “il potere” di produrre…

 

Infatti colui che esorcizza… o impartisce una Benedizione…

dovrebbe essere in Grazia di Dio… 

dovrebbe essere persona di grande Fede e solida Pietà cristiana… 

come lo erano i Pastori di molti secoli fa…

soprattutto quelli vissuti durante il Medioevo…

 

Un esempio luminoso… tra i tanti che potremmo fare…

è quello di Sant’Antonio di Padova…

(Lisbona, 15 agosto 1195 – Padova, 13 giugno 1231)

 

Questo grandissimo Santo… vero Sacerdote e autentico Pastore… 

pregando… ottenne da Dio la “Sapienza“… 

quella vera… che solo Dio può donare…

rifiutando invece la “Sapienza umana”… 

e soprattutto rifiutando le “Dottrine umane”…

(che anche allora avvelenavano le menti dei Consacrati…)

 

Sant’Antonio scelse quindi la “Divina Sapienza”… preferendola ad altri beni…

 

Ebbene… proprio questa Divina Sapienza…

lo rese talmente Santo che a soli 36 anni… morendo…

dopo aver compiuto innumerevoli Miracoli… 

godette subito di una fama di santità enorme… 

al punto che fu dichiarato “ufficialmente” Santo dalla Chiesa… 

appena dieci mesi dopo la sua morte… !

 

Torneremo a parlare della Vera Pastorale…

in prossimi PENSIERINI… vista la grande attualità…

e soprattutto… vista la grande importanza…

sempre alla LUCE del Vero Magistero… e della Sacra Scrittura…

 

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo sui social:

Lascia un commento

Solve : *
11 − 4 =


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ItalySpainEnglishFrenchBrazil