PENSIERINO n. 377 del 12-Settembre-2021

«… se manca la vera Fede… manca la Vita interiore… manca il vero Cristo… »

(Parte prima)

Dal Vangelo secondo Luca (9, 59-62)

[59] A un altro (…Gesù…) disse: “Seguimi”. E costui rispose: 

“Signore, concedimi di andare a seppellire prima mio padre”.

[60] Gesù replicò: 

“Lascia che i morti seppelliscano i loro morti;

tu và e annunzia il Regno di Dio”.

[61] Un altro disse: “Ti seguirò, Signore, ma prima lascia che io mi congedi da quelli di casa”.

[62] Ma Gesù gli rispose: 

“Nessuno che ha messo mano all’aratro e poi si volge indietro, è adatto per il Regno di Dio”

(Parola del Signore Dio)

 

< … SEGUIMI ! E LASCIA I MORTI… SEPPELLIRE… I LORO MORTI… !  >

(→ dal Vangelo secondo Matteo 8, 22)

 

< … In quei Luoghi del Mondo in cui sono stati dati i Miei Messaggi, SEMBRA DI AVER PREDICATO NEI CIMITERI…
( →
la Madre di Dio… a San Nicolás (*)… in Argentina)

 

La mancanza di “Vita interiore”… 

equivale a una mancanza di Vita di Grazia…

 

La falsa Pastorale “moderna”… i gravi Errori dottrinali… 

diffusi a piene mani nelle Università dai “professoroni”…

dai Teologi moderni … vere e proprie “Guide cieche” … 

come quelle citate nel santo Vangelo… 

ha distrutto la “Vita interiore” persino nei Pastori…

ha fatto morire spiritualmente quasi tutti…

 

Infatti l’ostinato “rifiuto”…

di tutto quello che ha “un’origine” soprannaturale… 

(Miracoli … Apparizioni … Locuzioni interiori…

da parte dei “Capi” della Chiesa Cattolica “attuale”…

ha causato la rimozione della “Pietra Angolare”… dello “Spirito Santo”… 

dando così pieno compimento…

a questa Profezia di San Paolo:

 

< Il Mistero dell’Iniquità è già in atto, MA È NECESSARIO CHE SIA “TOLTO DI MEZZO” CHI (… lo Spirito Santo…) FINORA LO TRATTIENE. >
( →
dalla seconda Lettera di San Paolo ai Tessalonicesi 2,7)

 

Nelle prossime Parti di questo PENSIERINO…

continueremo ad approfondire questi concetti…

alla LUCE del Vero Magistero… e della Sacra Scrittura…

 

< NOTA (*): Nostra Signora del Rosario di San Nicolás è l’appellativo con cui è venerata la Santissima Vergine, in seguito alle Apparizioni, riconosciute dalla Chiesa, e avute da una umile madre di famiglia, la signora Gladys Quiroga de Motta nel 1983 a San Nicolás de los Arroyos, in Argentina. Queste Apparizioni sono state riconosciute ufficialmente dal Vescovo di San Nicolás, monsignor Héctor Cardelli, il 22 maggio 2016. >

 





Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo sui social:

Lascia un commento

Solve : *
4 + 26 =


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ItalySpainEnglishFrenchBrazil