PENSIERINO n. 298 del 25-giugno-2021

« … aiutiamo l’Umanità… ad uscire… dall’immenso Sepolcro… in cui attualmente giace… (Parte seconda)»

Dal Libro del profeta Ezechiele (37, 1,9-14)

[1] La Mano del Signore fu sopra di me

e il Signore mi portò fuori in Spirito 

E MI DEPOSE NELLA PIANURA CHE ERA PIENA DI OSSA;

[…]

[9] Egli aggiunse:

“Profetizza allo Spirito, profetizza Figlio dell’Uomo e annunzia allo Spirito:

Dice il Signore Dio:

SPIRITO, VIENI DAI QUATTRO VENTI 

E SOFFIA SU QUESTI MORTI, PERCHÉ RIVIVANO !”

[10] Io profetizzai come mi aveva comandato

E LO SPIRITO ENTRÒ IN ESSI

E RITORNARONO IN VITA

E SI ALZARONO IN PIEDI;

erano un Esercito grande, sterminato.

[11] Mi disse:

“FIGLIO DELL’UOMO, QUESTE OSSA SONO TUTTA LA GENTE D’ISRAELE.

 Ecco, essi vanno dicendo:

Le nostre Ossa sono inaridite, la nostra Speranza è svanita, noi siamo perduti.

[12] Perciò profetizza e annunzia loro: Dice il Signore Dio:

ECCO, IO APRO I VOSTRI SEPOLCRI, 

VI RISUSCITO DALLE VOSTRE TOMBE, O POPOLO MIO,

e vi riconduco nel Paese d’Israele !

[13] RICONOSCERETE CHE IO SONO IL SIGNORE, 

QUANDO APRIRÒ LE VOSTRE TOMBE

E VI RISUSCITERÒ DAI VOSTRI SEPOLCRI, O POPOLO MIO !

[14] Farò entrare in voi il Mio Spirito e rivivrete;

vi farò riposare nel vostro Paese;

saprete che Io sono il Signore. 

L’ho detto e lo farò !!”

Oracolo del Signore Dio.

(Parola di Dio)

Dal Vangelo secondo Matteo (8, 22)

[22] Ma Gesù gli rispose: “SeguiMi… e lascia i Morti seppellire i loro Morti”. 

(Parola del Signore Dio)

 

< Questa similitudine (…della Caverna platonica…), proseguii,
caro Glaucone, dev’essere interamente applicata a quanto detto prima:

IL MONDO che “ci appare” attraverso “la vista” va paragonato alla DIMORA DEL CARCERE,
LA LUCE del fuoco che qui risplende ALL’AZIONE DEL SOLE;

se poi consideri la salita e la contemplazione delle “realtà superiori” come L’ASCESA DELL’ANIMA verso il mondo intellegibile, non ti discosterai molto dalla mia opinione, dal momento che desideri conoscerla. >

( → da La Repubblica, libro VII, di Platone Πλάτων  Atene 427 a.C. – Atene 348 a.C.)

 

Il “Mito della Caverna”… è uno dei più conosciuti… tra i Miti o allegorie… 

del celebre Filosofo ateniese… e parla di uomini… “prigionieri”… 

che vivono da sempre “al suo interno”… immobilizzati davanti a una parete…

“incapacitati” nel guardare indietro… che… fissando la parete dinanzi…  

e… VEDENDO DELLE OMBRE… ossia “modellini” proiettati dalla luce di una torcia… 

“credono” che esse siano “LA REALTÀ”…

 

Anzi… questi “prigionieri”… arrivano addirittura a pensare… 

che le OMBRE proiettate sulla parete che hanno di fronte…

siano la “sola” REALTÀ esistente… !

 

Ebbene… sono passati ben 2’400 anni da allora …

ma l’allegoria platonica della Caverna…

descrive ancora… e molto bene… lo stato dell’Umanità “attuale”…

sembra proprio scritta ai nostri giorni…

in cui le “ombre” della Caverna… ossia le innumerevoli IDEE e Parole “sbagliate”… 

si “materializzano” mediante la Propaganda… la “Comunicazione”…

che ascoltiamo (purtroppo…) tutti i giorni… dai cosiddetti ”Media”…

(Giornali… Internet… Televisione… etc…)

 

E così la Gente… proprio come i “prigionieri” della Caverna… 

dando forte credito ai Media…

crede… ad esempio… che sia “realtà”…  “verità”… 

che la Preistoria… sia realmente esistita… 

o crede ad altre menzogne colossali… “create ad arte” da Satana… 

per togliere invece credibilità alla Parola di Dio…

che afferma… che Adamo ed Eva sono realmente esistiti …

etc.. etc…

 

Nelle prossime Parti di questo PENSIERINO…

continueremo ad approfondire questi concetti…

alla LUCE del Vero Magistero… e della Sacra Scrittura… 





Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo sui social:

Lascia un commento

Solve : *
16 − 3 =


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ItalySpainEnglishFrenchBrazil