PENSIERINO n. 279 del 06-giugno-2021

«… il Vero Amore (Cristo…) è l’unica Vera Forza… che fa vincere le Prove… e le Difficoltà…  (Parte terza)»

Dal Libro dell’Apocalisse (12,13-17)

[13] Or quando il Drago si vide precipitato sulla Terra, si avventò contro la Donna che aveva partorito il figlio maschio. 

[14] Ma furono date alla Donna le “due Ali della Grande Aquila”, per volare nel Deserto verso il Rifugio preparato per Lei per esservi nutrita per un tempo, due tempi e la metà di un tempo lontano dal Serpente. 

[15] Allora il Serpente vomitò dalla sua bocca come un Fiume d’acqua dietro alla Donna, per farla travolgere dalle sue acque. 

Dalla prima Lettera di San Paolo ai Corinzi (13,1-13)

[1] Se anche parlassi le Lingue degli Uomini e degli Angeli, ma non avessi la Carità, sono come un bronzo che risuona o un cembalo che tintinna. 

[2] E se avessi il Dono della Profezia e conoscessi tutti i Misteri e tutta la Scienza, e possedessi la pienezza della Fede così da trasportare le Montagne, ma non avessi la Carità, non sono NULLA. 

[3] E se anche distribuissi tutte le mie sostanze e dessi il mio corpo per esser bruciato, ma non avessi la Carità, niente mi giova. 

[4] La Carità è paziente, è benigna la Carità; non è invidiosa la Carità, non si vanta, non si gonfia, 

[5] non manca di rispetto, non cerca il suo interesse, non si adira, non tiene conto del Male ricevuto, 

[6] non gode dell’ingiustizia, ma si compiace della Verità. 

[7] Tutto copre, tutto crede, tutto spera, tutto sopporta. 

(Parola di Dio)

Dal Vangelo secondo Giovanni (15,14-19)

[14] Voi siete Miei Amici, SE FARETE CIÒ CHE IO vi comando.

[15] Non vi chiamo più servi, perché il servo non sa quello che fa il suo Padrone; ma vi ho chiamati Amici, perché tutto ciò che ho udito dal Padre l’ho fatto conoscere a Voi.

[16] Non Voi avete scelto Me, ma Io ho scelto Voi e vi ho costituiti perché andiate e portiate Frutto e il vostro Frutto rimanga; perché tutto quello che chiederete al Padre nel Mio Nome, ve lo conceda.

[17] Questo vi comando: AMATEVI GLI UNI GLI ALTRI.

[18] Se il Mondo vi odia, sappiate che prima di voi ha odiato Me.

[19] Se foste del Mondo, il Mondo amerebbe ciò che è suo; poiché invece non siete del Mondo, ma io vi ho scelti dal Mondo, per questo il Mondo vi odia.

(Parola del Signore Dio)

 

< Ubi Caritas est “vera”, Deus ibi est  → Dove l’Amore è “vero”, lì abita Dio >

 

“Ubi Caritas”… è un celebre canto o inno… per il Giovedì Santo…

che invita all’Amore… verso Dio… e verso il Prossimo…

( noto anche nella versione “Ubi Caritas et Amor”…)  

e accompagna anche il Rito della Lavanda dei piedi.


È attribuito a San Paolino II d’Aquileia (750 –11 gennaio 802) Vescovo longobardo…

Questo canto inizia con le Parole:

 

“Dove l’Amore… è vero…”

 

Infatti soltanto se c’è “Vero Amore” 

c’è una Fede autentica…

c’è una Fede “Viva”… una Forza… 

una Virtù soprannaturale… che consente… 

di vincere tutte le Prove… tutte le Difficoltà… 

come afferma anche Sant’Antonio di Padova:

 

< La Carità è l’Anima della Fede, Essa “La rende viva”. Senza Amore, la Fede muore … ! >

 

E in effetti sia la “vera Fede” … che la “vera Carità” … sono…

tra le Virtù teologali … quelle considerate indispensabili …

per seguire il vero Magistero … e per accogliere la Parola di Dio …

 

Sono le due Virtù che conducono il Fedele sempre più in Alto …

“sollevandolo” … e avvicinandolo a Dio …

e aprono… spalancano… la Porta alla “Speranza” …

(la terza Virtù teologale … che è un completamento delle prime due … )

 

La “vera Fede” … e la “vera Carità” …

simboleggiano anche le “Due Ali della Grande Aquila” …

 

<  Ma furono date alla Donna (*) le “due Ali della Grande Aquila”, per volare nel Deserto verso il Rifugio… > (  → vedi Apocalisse 12,14

 

… “Ali”… che “sollevano” il Fedele (*)… e lo portano “in salvo” …

dentro un “sicuro Rifugio”… nel Deserto…

(che rappresenta la nostra Era … “desertificata” perché traboccante di peccato … )

tenendolo lontano dal “Fiume d’Acqua”

(ovvero le false Dottrine… dei Teologi moderni … )

“Fiume d’Acqua” vomitato dal Serpente (Satana … ) per travolgerlo …

 

Nella prossima ed ultima parte di questo PENSIERINO…

continueremo ad approfondire questi concetti…

alla LUCE del Vero Magistero… e della Sacra Scrittura…

 

< NOTA (*): in questo versetto “la Donna”… simboleggia… sia Maria Santissima… che il Piccolo Resto… l’unico “gruppo” di Cattolici rimasto fedele alla Vera Devozione alla Madonna… >






 

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo sui social:

Lascia un commento

Solve : *
24 − 13 =


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ItalySpainEnglishFrenchBrazil