PENSIERINO n. 257 del 15-maggio-2021

«… l’Insaziabilità… vera “Origine”… di tutti i Mali… (Parte prima)»

Dal Libro della Genesi  (3,1-6)

[1] […] E la Donna disse al Serpente :

[2] Dal Frutto dell’Albero del Giardino noi possiamo mangiare, 

[3]ma dal Frutto dell’Albero che sta dentro il Giardino, Dio ha detto :

« non mangerete da Lui e non Lo toccherete, perché morirete ! »

[4] Ed il Serpente disse alla Donna : NON  morirete ! 

[5] Perché Dio sa che, nel Giorno in cui mangerete da Lui, si apriranno i vostri Occhi e sarete come Dio, conoscendo Bene e Male !

[6] E la Donna vide che l’Albero (… della Conoscenza del Bene e del Male… ) era buono da mangiare e che era “piacevole” per gli occhi e l’Albero “suscitava appetito” per conoscere, e prese dal suo Frutto e mangiò e ne diede anche al suo Sposo, che era con lei, e lui mangiò.

Dalla prima Lettera di San Paolo a Timoteo (6,8-12)

[8] Quando dunque abbiamo di che mangiare e di che coprirci, contentiamoci di questo.

[9] Al contrario coloro che vogliono arricchire, cadono nella tentazione, nel laccio e in molte bramosie insensate e funeste, che fanno affogare gli uomini in rovina e perdizione.

[10] L’ATTACCAMENTO AL DENARO INFATTI È LA RADICE DI TUTTI I MALI; PER IL SUO SFRENATO DESIDERIO alcuni hanno deviato dalla fede e si sono da se stessi tormentati con molti dolori.

[11] Ma tu, uomo di Dio, fuggi queste cose; tendi alla giustizia, alla pietà, alla fede, alla carità, alla pazienza, alla mitezza.

[12] Combatti la buona battaglia della fede, cerca di raggiungere la vita eterna alla quale sei stato chiamato e per la quale hai fatto la tua bella professione di fede davanti a molti testimoni. 

(Parola di Dio)

Dal Vangelo secondo Luca (10,18)

[18] Egli (… Gesù…) disse: IO VEDEVO SATANA CADERE DAL CIELO COME LA FOLGORE.

(Parola del Signore Dio)

 

Una celebre fiaba ottocentesca… dei fratelli Wilhelm e Jacob Grimm…

racconta che la Matrigna di Biancaneve (la famosa Regina Grimilde…)

tanto superba… quanto vanitosa…

aveva uno “Specchio magico”… 

dove si specchiava ogni mattina… dicendo:

 

< Specchio, Specchio delle mie brame, chi è la più bella del Reame ? >

 

E più lo specchio rispondeva:  < Del tuo Regno, Regina, la più bella sei Tu ! >

più ciò la soddisfaceva… perché sapeva che lo Specchio non mentiva…

Ma in seguito… Biancaneve crescendo… diventò lei… “la più bella”…

e quando la Regina… chiese ancora allo Specchio:

< Specchio, Specchio delle mie brame, chi è la più bella del Reame ? > 

lo Specchio rispose: 

< Grande è la tua beltà, oh mia Regina, ma ormai, del tuo Regno, la più bella non sei più Tu, ma Biancaneve, che lo è mille volte di più ! >

 

Udite quelle parole… Grimilde morì dall’invidia… 

e ogni volta che incontrava Biancaneve…

ne desiderava addirittura la morte…

pur di “restare” la donna più bella del Regno…

anche perché… ormai… il suo cuore era pieno di rabbia… e di odio

fino al punto… di non trovar più pace… né di giorno… né di notte…


La celebre favola evidenzia il fatto che Grimilde… era tanto bella… 

( Grande è la tua beltà, oh mia Regina… ) 

quanto “insaziabile”… perchè “nessuno” doveva “superarla”… in bellezza…

 

La sua insaziabilità è l’Elemento “chiave”… 

non solo di quella Fiaba… ma anche di tutta la Storia…

addirittura fin dall’inizio della Creazione… 

di Esseri liberi ed intelligenti… 


Infatti ricorda molto da vicino l’insaziabilità di Lucifero… !

 

Lucifero “occupava” proprio il primo “Posto” nel Creato…

tra tutte le Creature… libere… ed intelligenti… 

ma… non ancora soddisfatto di ciò… 

ritenne… assurdamente… di “riuscire”… ad “occupare”… 

perfino …. il “Posto”… di Dio… !

 

Nelle prossime Parti di questo PENSIERINO…

continueremo ad approfondire questi concetti…

alla LUCE del Vero Magistero… e della Sacra Scrittura…

 

 

 

 

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo sui social:

Lascia un commento

Solve : *
24 − 5 =


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ItalySpainEnglishFrenchBrazil