PENSIERINO n. 109 del 18-dicembre-2020

«… Dio affiderà la Vigna (…la Chiesa Cattolica…) ad altri Vignaioli (…ad un’altra Gerarchia…) che gli consegneranno i Frutti a suo Tempo (…alla Parusia… ) (Parte prima)»


Dal Libro del Profeta Isaia (5,4-7)

[4] Che cosa dovevo fare ancora alla Mia Vigna che Io non abbia fatto? Perché, mentre attendevo che producesse Uva, essa ha fatto Uva Selvatica?

[5] Ora voglio farvi conoscere ciò che sto per fare alla Mia Vigna: toglierò la sua Siepe e si trasformerà in Pascolo; demolirò il suo Muro di Cinta e verrà calpestata.

[6] La renderò un Deserto, non sarà potata né vangata e vi cresceranno Rovi e Pruni; ALLE NUBI COMANDERÒ DI NON MANDARVI LA PIOGGIA.

[7] Ebbene, LA VIGNA DEL SIGNORE DEGLI ESERCITI È LA CASA DI ISRAELE; gli Abitanti di Giuda la sua Piantagione preferita. Egli si aspettava Giustizia ed ecco Spargimento di Sangue, attendeva Rettitudine ed ecco Grida di Oppressi.

(Parola di Dio)

Dal Vangelo secondo Matteo (21,33-41)

[33] Ascoltate un’altra Parabola: C’era un Padrone che piantò una Vigna e la circondò con una Siepe, vi scavò un Frantoio, vi costruì una Torre, POI L’AFFIDÒ A DEI VIGNAIOLI E SE NE ANDÒ.

[34] Quando fu il Tempo dei Frutti, mandò i suoi Servi da quei Vignaioli a ritirare il Raccolto.

[35] Ma quei Vignaioli presero i Servi e UNO LO BASTONARONO, L’ALTRO LO UCCISERO, L’ALTRO LO LAPIDARONO.

[36] Di nuovo mandò ALTRI SERVI PIÙ NUMEROSI DEI PRIMI, ma quelli si comportarono nello stesso modo.

[37] Da ultimo mandò loro il proprio Figlio dicendo: Avranno rispetto di Mio Figlio!

[38] Ma quei Vignaioli, visto il Figlio, dissero tra sé: COSTUI È L’EREDE; VENITE, UCCIDIAMOLO, E AVREMO NOI L’EREDITÀ.

[39] E, presoLo, Lo cacciarono fuori della Vigna e L’uccisero.

[40] QUANDO DUNQUE VERRÀ IL PADRONE DELLA VIGNA CHE FARÀ A QUEI VIGNAIOLI?”.

[41] Gli rispondono: “Farà morire miseramente quei Malvagi e DARÀ LA VIGNA AD ALTRI VIGNAIOLI CHE GLI CONSEGNERANNO I FRUTTI A SUO TEMPO (… alla Parusia…)”.


(Parola del Signore Dio)


Per comprendere in profondità… questa celebre Parabola…

è indispensabile… prima capire alcuni suoi “Simbolismi”


Però… diciamo subito… che i Vignaioli Omicidi… i Vignaioli Perfidi…

simboleggiano soprattutto… Teologi…Vescovi… e Sacerdoti “modernisti” …

che non seguono… né… tantomeno insegnano… il Vero Magistero… la Vera Dottrina…


A proposito di questi Vignaioli Omicidi… dei “modernisti” …

il 29 settembre 1988…la Madre di Dio… (mediante un famoso Sacerdote) …

ha detto… con PAROLE… TANTO DURE… QUANTO CHIARE… CHE:


< Il Signore sta per domandarvi il RENDICONTO
(a voi Vescovi… e Sacerdoti…) di COME AVETE AMMINISTRATO LA SUA VIGNA e perché avete permesso che in Essa entrassero I LUPI RAPACI, TRAVESTITI DA AGNELLI, a divorare un Gregge calpestato e disperso.>


Vediamo allora che cosa simboleggiano alcune sue Parole:

  1. Padrone    →    Dio-Padre…

  2. Vigna    →    Antico… e Nuovo Israele (la Chiesa Cattolica)…

  3. Frutto    →    Veri Cristiani che seguono la “vera” Via Verità Vita… ossia Cristo stesso… il Vero Cristo…

  4. Vignaioli    →    Antiche e Nuove Guide Religiose… (oggi Vescovi e Sacerdoti…)

  5. Vignaioli Omicidi    →    Antiche e Nuove Guide Religiose… (oggi Vescovi e Sacerdoti… “modernisti”… traditori della Vera Dottrina,,,)

  6. Servi    →    Veri Profeti.. Antichi e Moderni… e i pochissimi Difensori della Vera Dottrina…

  7. Figlio    →    Cristo… Dio-Figlio che Si è incarnato per redimerci…

  8. Altri Vignaioli    →    Guide del Piccolo Resto Fedele alla Vera Dottrina… da cui risorgerà la Chiesa Cattolica…


Quando Gesù espose questa Parabola…

gli Scribi e i Sommi Sacerdoti che erano là ad ascoltarLo…

capirono subito che Essa era rivolta “contro” di Loro…

e quindi… che Essi stessi… erano i Vignaioli Omicidi…


Ma quei Vignaioli presero i Servi e UNO LO BASTONARONO, L’ALTRO LO UCCISERO, L’ALTRO LO LAPIDARONO…” (→ vedi Matteo 21, 35 )


E infatti i “Servi”… oggi come allora… sono i Veri Profeti…

e i pochissimi Difensori della Vera Dottrina…

come… ad esempio… all’epoca era stato San Giovanni il Battista…

che fu perseguitato … imprigionato … e brutalmente ucciso con la decapitazione …

proprio perchè la sua Predicazione…

era considerata dai Capi Religiosi di allora … un “Pericolo”…

per il Potere che loro esercitavano sul Popolo …

attraverso l’imposizione di “Norme”…

che poco o nulla avevano a che vedere con la vera Legge di Dio …


E tutto questo… purtroppo… accade anche oggi…

allo stesso modo… proprio come ai tempi di Gesù…

anzi… ai nostri giorni… accade “in modo” ancor più grave…

essendo l’attuale Umanità… ben più corrotta di quella di allora…

essendo ormai diventata… la più corrotta di sempre… !!

Nelle prossime Parti di questo PENSIERINO…

continueremo ad approfondire questi concetti…

alla LUCE del Vero Magistero… e della Sacra Scrittura…

 

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo sui social:

Lascia un commento

Solve : *
25 − 12 =


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ItalySpainEnglishFrenchBrazil